Riva%20Monica_edited.jpg

Monica  Riva

Consulente Senior,
Legance

Monica Riva è Co-Head del dipartimento di Proprietà Intellettuale e ha sede a Milano. In un periodo di 20 anni, Monica ha maturato esperienza in tutti i settori della proprietà intellettuale, inclusi brevetti, marchi e altri segni distintivi, Certificati di protezione integrativa, diritto d'autore e diritti connessi, design, software, indicazioni geografiche, know-how e segreti commerciali, Concorrenza sleale, diffamazione nella stampa, diritti di immagine, diritti di nome e diritti di ritratto, pubblicità ingannevole e pratiche commerciali scorrette, tecnologia dell'informazione, e-commerce e distribuzione selettiva e accordi di licenza e franchising. Ha fornito consulenza a clienti in una vasta gamma di settori, tra cui moda e beni di lusso, finanza e assicurazioni, industria, cibo e bevande, software, editoria, scienze della vita e prodotti farmaceutici. Tra le sue particolari specializzazioni c'è la consulenza ai clienti sull'intera gamma di questioni di contenzioso (in udienze intermedie e di merito e in arbitrati), comprese le questioni con implicazioni internazionali e transfrontaliere e dove le questioni incidono su più aree di pratica. Oltre alla sua attività di contenzioso, Monica fornisce anche consulenza in materia di transazioni, in relazione a joint venture, fusioni e acquisizioni, redazione e negoziazione di accordi di licenza, trasferimenti di tecnologia, distribuzione e franchising, sviluppo di nuove piattaforme IT e sviluppo di software e Manutenzione. Monica si è laureata cum laude in diritto industriale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, e successivamente ha conseguito un dottorato di ricerca presso l'Università degli Studi di Parma, la sua tesi ricevendo il primo premio della borsa di studio Lewis Gaze Memorial istituita da MARQUES, il marchio europeo- associazione di proprietari. È socia dell'AIPPI, l'Associazione Internazionale per la Protezione della Proprietà Intellettuale, e dal 2004 è membro della redazione di Giurisprudenza Annotata di Diritto Industriale, rivista di primo piano in materia di diritto industriale.

È autrice di un gran numero di pubblicazioni e commenti nel settore e partecipa regolarmente a seminari, conferenze e convegni. Monica è citata nelle principali directory legali, tra cui Chambers and Partners, Patent 1000 e WTR 1000, quest'ultima la descrive come "concentrata, ben preparata e una tenace litigator" (WTR 1000, 2019). Chambers and Partners cita gli intervistati che la descrivono come "molto intelligente e pragmatica" (2020) e loda Monica per la sua "attenzione alle esigenze dei clienti e un forte approccio commerciale", offrendo "particolare abilità nel contenzioso relativo alla proprietà intellettuale, inclusa la concorrenza sleale" (2019 Altre citazioni dicono che "Monica ha una forte capacità di considerare tutti i diversi parametri, e di esporre fatti e considerazioni in modo chiaro e semplice" (Chambers Global e Europe 2018) e che ha una "mente estremamente analitica e capacità di redazione impressionanti. Dedica del tempo per capire il modo in cui pensano i suoi clienti e modella le sue strategie di conseguenza" (IAM Patent 1000, 2018).

Tra l'altro, nel 2018 è stata premiata come "Best Litigator IP Lawyer of the Year" da Legalcommunity e come "Best Practice Digital-IP Lawyer" nel 2019. Monica Riva è stata premiata come "Fashion Lawyer of the Year" da Legalcommunity IP & TMT Awards 2020 per il seguente motivo “Oltre alle numerose attività sul territorio, è stata nominata mentore nel programma di start up di una importante banca italiana. In quest'area segue start-up e PMI innovative che si occupano principalmente di moda e fashion-IT”.

www.legance.com